• 0966 506555 - 329 6164258
  • Lun-Ven 8:00 alle 18:30
  • info@centro-cuore.it

Ecocolordoppler vascolare

Ecocolordoppler vascolare

Definizione

L’ Eco-Color Doppler vascolare è una metodica di indagine diagnostica che utilizza gli ultrasuoni (suoni ad altissima frequenza), fornendo informazioni sullo stato delle pareti dei vasi esaminati e sulla velocità del flusso sanguigno. L’ Ecocolordoppler è un esame non invasivo, privo di rischi e di effetti collaterali; non ha alcuna controindicazione. L’esame non è né doloroso né fastidioso.

Come si esegue

Il medico spalma un gel sulla superficie cutanea sovrastante il tratto vascolare da esplorare e muove lungo il decorso dei vasi arteriosi o venosi una sonda che emette e riceve ultrasuoni. Sono esplorabili i vasi del collo, i vasi arteriosi e venosi degli arti superiori e inferiori, l’aorta addominale e i vasi renali. L’esame dura circa 15 minuti per i vasi degli arti, l’aorta addominale e i vasi renali.

I diversi tipi di Ecocolordoppler

Ecocolordoppler TSA – vasi del collo
Serve per diagnosticare placche arteriosclerotiche che possono ostruire i vasi del collo e quindi a determinare quando eseguire un intervento chirurgico per disostruire il vaso.

Ecocolordoppler venoso degli arti inferiori
Serve per evidenziare varici, incontinenza delle valvole venose, la presenza all’interno delle vene di eventuali trombi e quindi a determinare la possibilità della cura con medicine o la possibilità di intervento chirurgico di Safenectomia e di asportazione dei trombi.

Ecocolordoppler arterioso degli arti superiori e inferiori
Serve per diagnosticare placche arteriosclerotiche che possono ostruire i vasi degli arti superiori o inferiori e quindi a determinare quando eseguire un intervento chirurgico per disostruire il vaso. Le placche possono determinare occlusione dei vasi e il paziente avverte molto dolore durante l deambulazione o durante l’uso dell’arto superiore interessato. Sono particolarmente a rischio i soggetti con pressione del sangue alta, trigliceridi e colesterolo alti, i diabetici e i fumatori.

Ecocolordoppler all’aorta addominale
È in grado di rilevare la presenza di placche arteriosclerotiche che possono determinare una occlusione dell’aorta (stenosi) oppure una dilatazione atroci (aneurisma) e quindi a determinare l’eventuale esigenza di intervento chirurgico di distruzione atroci o di resezione dell’aneurisma.

Ecocolordoppler dei vasi renali
Serve per lo studio delle arterie renali e la valutazione dell’eventuale presenza di stenosi o malformazioni vascolari che potrebbero causare ipertensione arteriosa severa, spesso correggibile con un intervento di angioplastica. L’esame risulta indicato nei seguenti casi: in tutti i pazienti in cui si riscontra un soffio addominale in caso di comparsa di ipertensione in giovane età ( <30 anni) al fine di escludere malformazioni congenite nei pazienti con molteplici fattori di rischio cardiovascolare nei casi di ipertensione severa ( PA minima > 115 mmHg) e di scarso controllo farmacologico dei valori pressori.